Come si prevengono i rischi alla guida del carrello elevatore?



Adottare azioni e soluzioni per una corretta prevenzione è indispensabile per chi utilizza il carrello elevatore.

Lavorare in un ambiente sicuro permette all’operatore di non incorrere in situazioni di pericolo e di lavorare con serenità.


La base della prevenzione: la formazione

La formazione è la base per preparare e rendere idoneo il carrellista alla mansione lavorativa che gli compete.


Oltre all’operatore, è importante anche formare il personale dell’azienda, in modo che ognuno sia consapevole delle zone in cui possono trovarsi i carrelli elevatori.


Libretto d’uso e manutenzione: un valido alleato

Il libretto d’uso e manutenzione del carrello elevatore è uno strumento che permette al carrellista di avere sempre con sé tutte le specifiche tecniche del proprio mezzo e che gli permetteranno di fare i controlli necessari per lavorare in sicurezza.


Prevenzione il rischio: come intervenire sul campo?

Di seguito, trovi una serie di azioni di prevenzione da seguire per evitare pericoli potenziali.


Prevenire il rischio d’investimento di pedoni

La buona formazione del carrellista, unita a un ambiente di lavoro disposto in maniera consona, permette di prevenire il rischio d’investimento di altre persone.

Nello specifico vuol dire fare attenzione a:

  • assenza di ostacoli e presenza dell’opportuna segnaletica, luci e indicazioni;

  • pavimentazione intatta, livellata e pulita;

  • presenza di spazi che facilitino le manovre del carrello elevatore;

  • corsie protette per i pedoni;

  • freni, segnalazione acustica e luminosa del muletto ben funzionanti.

Se vuoi approfondire il tema, puoi leggere il nostro articolo sui monitoraggi e l'anticollisione QUI.


Prevenire i rischi di ribaltamento e rovesciamento

Il carrellista deve sempre guidare seguendo quanto appreso durante la formazione, rispettando le velocità previste e senza eseguire manovre che possano mettere a rischio l’incolumità dei pedoni o dell'ambiente.


Nel momento in cui viene trasportato il carico, le forche devono rimanere basse per mantenere la massima stabilità. Sui piani inclinati i carichi vanno sempre posti a monte rispetto al carrellista.


Ricordiamo che lo stato della pavimentazione è un aspetto molto importante: un pavimento pulito e privo di buche fa in modo che il carrello non si ribalti.


Prevenire il rischio di caduta di materiali

Per mettere in atto questo tipo di prevenzione, bisogna prestare attenzione:

  • all’utilizzo di eventuali materiali ausiliari, che devono essere in linea con quelli indicati dall’azienda costruttrice;

  • al carico, che deve essere integro e stabile per poter essere prelevato dalle forche del carrello;

  • agli spazi su cui vengono posti i materiali caricati dal carrello: robustezza e giuste misure permettono di immagazzinare correttamente la merce.


Prevenire i rischi infortunistici

In questo caso il rischio è dovuto alle componenti del carrello elevatore in movimento che possono causare infortuni tra cui cesoiamento e schiacciamento; anche l’avvio involontario e accidentale del mezzo può causare un infortunio.


Ricordarsi di togliere le chiavi al termine di ogni operazione fa sì che chi non è autorizzato non si metta alla guida. Da tenere a mente anche l'uso della protezione dei

comandi e l’applicazione di protezioni fisse sulle forche del carrello.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti