Carrelli elevatori green per aziende sostenibili



Dal magazzino ecologico al riciclaggio, fino ai carrelli elevatori elettrici. Tutti gli interventi che un’azienda può fare in nome della transizione green.


In questi “tempi interessanti” le questioni relative all’ambiente non sono certo una novità. L’impressione è che ormai le aziende non possano fare a meno di allinearsi a un approccio che sia sempre più sostenibile.


Il tema ci coinvolge tutti e una scelta sostenibile per un’azienda può essere anche un’opportunità conveniente.


E non stiamo parlando solo di inquinamento atmosferico ma anche di inquinamento acustico.


Ci sono una serie di interventi virtuosi che piccole e medie imprese possono adottare: come la formazione di un magazzino ecologico o l’utilizzo di carrelli elevatori elettrici. Vediamoli da vicino.


La logistica green

Una logistica sostenibile richiede un adeguamento dei processi e delle infrastrutture per cercare di ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività.


Trasforma il tuo magazzino

L’uso razionale delle risorse a disposizione e il rinnovamento del magazzino con, per esempio, con carrelli elevatori elettrici, sono accorgimenti che possono contribuire a questo processo.

Per avere una consulenza su come rinnovare il tuo magazzino in ottica green, puoi consultare i servizi SA.MI.CAR., qui.


La gestione dei rifiuti

Un altro intervento utile ai fini del rinnovamento green è quello relativo alla gestione dei rifiuti.

Ci sono strumenti progettati a posta per questo tipo di gestione, in grado di:

  • compattare i rifiuti

  • imballarli

  • ridurne il volume

Il risparmio energetico

Al fine di ottimizzare l’efficienza operativa e allo stesso tempo risparmiare energia, risulterà utile fornirsi del cosiddetto “magazzino automatico”.


Grazie alla una struttura verticale l’azienda può recuperare fino al 90% di spazio a e risparmiare tempo nelle operazioni seguendo il principio di “merce all’uomo”.


Carrelli elevatori elettrici

Ma il punto centrale per un’azienda efficiente e sostenibile sono senza ombra di dubbi i mezzi di movimentazione di cui si serve.

Nell’arco di cinque anni un carrello diesel può generare emissioni di CO2 attorno alle 36 tonnellate.


Diversamente, un carrello elettrico in cinque anni di attività emette meno di una tonnellata di CO2.


Quindi, per rinnovare il vostro magazzino, uno degli interventi da fare è sicuramente quello di sostituire questi mezzi endotermici con nuovi carrelli elevatori elettrici.


All'interno dell'ampio pacchetto SA.MI.CAR potete trovare carrelli elettrici Toyota, carrelli endotermici con filtro anti particolato per riduzioni emissioni e carrelli GPL a basse emissioni.


Trova i nostri prodotti qui

Oppure contattateci per avere maggiori informazioni, qui.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti