Le gomme dei carrelli elevatori. Come tutelarne la durata



Avere cura delle gomme del carrello elevatore è fondamentale sia per tutelare la sicurezza dei mulettisti sia per abbattere i costi.


Che cosa fare

Al fine di incrementare la durata delle gomme, ci sono una serie di attività da eseguire con una certa regolarità.


Formazione

Oltre ad avere un sistema sviluppato per identificare i rischi, è fondamentale avere un personale adeguatamente formato. Deve essere in grado di riconoscere vari tipi di gomme ed effettuare i controlli necessari. Da SA.MI.CAR. hai a disposizione un servizio formazione specializzato. Scoprilo QUI


Ispezione giornaliera

L’operatore ogni giorno dovrebbe controllare lo stato di salute delle gomme e del battistrada. Se il carrello è provvisto di pneumatici ad aria compressa sarà utile gonfiarli a una pressione adatta in relazione al peso che il muletto dovrà portare. Le gomme piene sono provviste di una barra per la rilevazione dell'usura utile per questo tipo di controlli. I responsabili delle operazioni devono essere costantemente aggiornati sull’usura e sugli eventuali danni riportati.


Conoscere l’area di lavoro

Anche l’area di lavoro dove si muove il carrello può causare danni alle gomme del tuo carrello elevatore. Per questo occorre fare un’analisi approfondita del tipo di pavimentazione, tenendo bene in considerazione i seguenti dettagli: • suolo irregolare

  • presenza di marciapiedi

  • presenza di gradini

  • crepe sulla pavimentazione

Per una consulenza sull’area di lavoro dove operano i tuoi muletti, puoi chiedere l’assistenza di SA.MI.CAR. QUI


I controlli periodici

Oltre ai controlli annuali delle gomme, obbligatori per legge, l’intero parco macchine deve essere tenuto sotto controllo periodicamente. Per esempio un segnale da tenere in considerazione è il riscontro di un’usura troppo rapida delle gomme.


I nostri consigli

  • Avere cura della superficie su cui lavora il carrello, Lava di frequente la pavimentazione con apposite attrezzature così che la ruota eviti contaminazione di materiale che può comprometterne l’efficienza.

  • Utilizzare ruote antitraccia Le gomme antitraccia, dette anche “non-marking'” sono realizzate appositamente per non lasciare alcun segno sulla superficie sopra la quale lavora. In questo caso ti sconsigliamo di accedere con il muletto provvisto di ruote antitraccia nelle aree dove transitano anche di veicoli: del materiale sporco potrebbe macchiare le ruote bianche, annullando la loro funzione.

  • Evita di uscire su aree esterne con il carrello.

In ogni caso, anche per la tutela delle gomme del carrello vale la pena essere seguiti da professionisti. Per avere l’assistenza di SA-MI.CAR., contattaci QUI

33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti