Tutti i carrelli elevatori per la tua azienda... o quasi



A seconda delle necessità lavorative si possono trovare diverse tipologie di muletti tra cui scegliere. Ecco la nostra guida sui carrelli elevatori.


I modelli e le tipologie di carrelli elevatori che puoi trovare sono molteplici. Questa ampia possibilità di scelta permette di soddisfare le più diverse esigenze aziendali.


Le tipologie di carrelli elevatori

Una logistica sostenibile richiede un adeguamento dei processi e delle infrastrutture per cercare di ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività.


Trasforma il tuo magazzino

Il ventaglio di carrelli a disposizione è tanto vasto quanto particolareggiato.

Per semplificazione, conviene suddividerli in quattro categorie ciascuna con caratteristiche peculiari.


Osserviamole da vicino.


Il carrello a carico frontale

Ideale per l’utilizzo in spazi interni, si tratta del carrello tradizionale, ovvero il muletto con montante e relative forche per sollevare frontalmente il carico.


Per questa tipologia sono disponibili tre tipi di montanti:

  1. Simplex: con doppio sfilo

  2. Duplex: che aggiunge l’alzata libera al doppio sfilo

  3. Triplex: con sfili ad alzata libera

Poiché il guidatore si posiziona dietro al montante, il muletto, nel rispetto delle leggi di sicurezza, è provvisto di tettuccio.


Sotto alla postazione di guida è collocato il propulsore. In questo modo il baricentro è più basso e il carrello più stabile durante la movimentazione. Proprio al fine della sua stabilità, il carrello elevatore a carico

frontale può avere tre o quattro ruote.


La differenza?

Con le tre ruote, sarà più semplice il lavoro all’interno di un magazzino, riuscendo a spostarsi tra stretti corridoi con una maggiore agilità.


Il carrello elevatore a carico laterale

Molto utilizzato dalle aziende che lavorano legno e metallo e utile per movimentare merci di grandi dimensioni, il carrello a carico laterale ha il montante posizionato sul lato mentre la cabina di comando si trova alla sinistra del pianale.


Il carrello elevatore a carico laterale può avere un motore a gas, diesel o elettrica.


Il muletto retrattile

Utile per la movimentazione di pallet all’interno dei magazzini, il carrello elevatore retrattile è particolarmente comodo in interno ma ha bisogno di un suolo liscio.


La caratteristica di questo muletto è quella di avere un montante in grado di muoversi sia in verticale sia in orizzontale.


Il carrello con braccio telescopico

Solitamente dotati di un’alimentazione diesel, questi muletti hanno assali oscillanti. In questo modo possono adattarsi ai dislivelli del suolo.


La scelta green

Uno degli strumenti di valutazione per la scelta di un carrello elevatore tiene in considerazione il tipo di alimentazione.

Un’azienda, per le motivazioni più diverse, potrebbe optare per un carrello non inquinante. Può essere una questione etica, per muoversi verso la transizione green e avere una determinata immagine agli occhi del pubblico, oppure la ragione può essere legata alla convenienza.


Qualsiasi sia il parametro di scelta, l'azienda opterà per un muletto elettrico.


Le valutazioni da considerare

Prima di fare questo tipo di acquisto vale la pena eseguire un’analisi approfondita che prenda in considerazione differenti fattori:


• Dove verrà utilizzato il tuo carrello

A causa delle emissioni inquinanti che rilasciano, i muletti diesel non possono essere utilizzati all’interno degli stabilimenti. In questo caso, quindi, la scelta ricadrà su un modello elettrico.

Importante, però, è tenere presente che i carrelli elettrici, lavorano a fatica sui dislivelli e quindi necessitano di una pavimentazione liscia per potersi spostare.


• La tipologia di lavoro

L'acquirente dovrà tenere in considerazione che i muletti diesel possono essere utilizzati a lungo e il tempo di rifornimento è di pochi minuti. Diversamente, i carrelli elettrici, oltre a necessitare di una costante

manutenzione della batteria, hanno bisogno di circa nove ore di ricarica.


• La consulenza prima dell’acquisto

Per fare un'analisi approfondita delle necessità aziendali, avvalersi di una consulenza esterna risulta nel lungo termine un'opzione di risparmio.

Al fine di identificare il modello di carrello in linea con le necessità lavorative, puoi rivolgerti al servizio di SA.MI.CAR. qui: https://www.samicarcarrellielevatori.it/servizi


Tutti i muletti da SA.MI.CAR

Tra i carrelli che puoi trovare da SA.MI.CAR ci sono:

  • Prodotti elettrici Toyota

  • Carrelli Endotermici con filtro anti particolato per riduzioni emissioni

  • Carrelli GPL a basse emissioni

  • Carrelli elevatori usati o nuovi

E molti altri ancora.

Scoprili QUI >> https://www.samicarcarrellielevatori.it/prodotti



27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti